Accesso agli elementi di una matrice in Matlab

MATLAB

Come accedere agli elementi di una matrice in Matlab

Vediamo in questa lezione come accedere agli elementi di una matrice in ambiente Matlab; per prima cosa quindi inseriamo nel workspace di Matlab una matrice di esempio:

>> A=[1 2 3 4; 5 6 7 8; 9 10 11 12; 13 14 15 16]

A =

     1     2     3     4
     5     6     7     8
     9    10    11    12
    13    14    15    16

L’elemento in riga i e colonna j di A è denotato con il simbolo A(i,j). Ad esempio:

>> A(4,2)

ans =

    14

è il numero nella quarta riga e seconda colonna. Per la nostra matrice corrisponde a 14. Così risulta possibile calcolare la somma degli elementi nella quarta colonna di A digitando:

A(1,4) + A(2,4) + A(3,4) + A(4,4)

Questo produce:

>> A(1,4) + A(2,4) + A(3,4) + A(4,4)

ans =

    40

ma non è il modo più elegante di sommare una singola colonna. E’ anche possibile per accedere agli elementi di una matrice utilizzare un singolo pedice, A(k). Questo è il modo solito di accedere agli elementi di vettori riga e vettori colonna.

elementi.matlab

Ma si può anche applicare ad una matrice bidimensionale in questo caso la matrice è considerata come un vettore colonna, formato dalle colonne della matrice originale. Così, per la nostra matrice, A(8) è un altro modo di individuare il valore 14 immagazzinato nella posizione A(4,2), cioè quarta riga seconda colonna.

>> A(8)

ans =

    14

Se si tenta di accedere agli elementi di una matrice al di fuori di essa, si commette un  errore:

>> t = A(4,5)
??? Attempted to access A(4,5); index out of bounds because size(A)=[4,4].

(Messaggio di errore)

D’altra parte, se si immagazzina un nuovo valore in un elemento della matrice che eccede il suo ordine, c’`e un aumento dell’ordine per accomodare il nuovo venuto:

>> A(4,5) = 17

A =

1     2     3     4     0
5     6     7     8     0
9    10    11    12     0
13    14    15    16    17

I vettori vengono trattati in Matlab in modo del tutto analogo. È possibile visualizzare le singole voci di un vettore, dopo averlo definito nel modo seguente:

V=[2 1 3 4];

per visualizzare la prima voce è sufficiente digitare:

>> V (1)
ans =
2

Questo comando stampa il primo elemento nel vettore. Si noti inoltre che una nuova variabile chiamata ans è stata creata.

LINK DI APPROFONDIMENTO PER L’ARGOMENTO:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>