Installare Ruby su Linux II

Guida alla programmazione con Ruby

Dopo aver eseguito il comando visto nell’articolo precedente dovremmo aver creato la directory pacch/. Fatto questo sarà necessario spostarsi nella directory appena creata utilizzando il seguente comando:

cd pacch

quindi procederemo con il comando:

./configure

che genera automaticamente il file-make. Quindi attraverso:

make

eseguiremo la compilazione generando i file eseguibili; ed infine con:

make install

installeremo gli eseguibili e gli altri file necessari nella loro destinazione prevista per il funzionamento; l’ultima fase deve essere eseguita con i privilegi dell’utente root.

È opportuno precisare che tali procedure possono in alcuni casi essere molto lunghe, quindi conviene eseguirle in background in modo da dedicarci nel frattempo ad altro.

ruby

Una volta installato l’interprete Ruby sarà necessario installare RubyGems che rappresenta un sistema di gestione per librerie ed applicazioni scritte in Ruby.  Il software è scaricabile dal sito:

http://rubygems.org/

consultando la sezione Download . Una volta scaricato sarà necessario eseguire l’estrazione e dopo essersi spostati nella directory che lo contiene impartire il seguente comando:

ruby setup.rb

che ci consentirà di installare il tutto. Fatto questo per eseguire una verifica sulla corretta installazione potremo utilizzare il comando gem, ad esempio provando i comandi gem list o gem help.

CONTINUA …….

LINK DI APPROFONDIMENTO PER L’ARGOMENTO:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>