La funzione disp in matlab

MATLAB

La funzione disp (X) in Matlab, mostra un array, senza stampare il suo nome. Se X contiene una stringa di testo, la stringa viene visualizzata. Un altro modo in matlab per visualizzare una matrice sullo schermo è quello di digitare il suo nome, ma questa stampa un leader “X =”, che non è sempre auspicabile. Si noti che disp non visualizza un array vuoto.

Esempio

Un utilizzo della funzione disp con l’ausilio di un M-file è quello di visualizzare una matrice con le etichette di colonna:

disp( ‘ uno due tre)
disp (rand (5,3))

che si traduce in

uno due tre
0,2113 0,8474 0,2749
0,0820 0,4524 0,8807
0,7599 0,8075 0,6538
0,0087 0,4832 0,4899
0,8096 0,6135 0,7741

matlab

È inoltre possibile utilizzare il comando disp per visualizzare un collegamento ipertestuale nella finestra di comando. Includere la stringa completa dell’ipertesto su una sola riga come input per disp:

disp ( ‘ Il sito di Giuseppe Ciaburro‘)

che genera questo collegamento ipertestuale nella finestra di comando:

Il sito di Giuseppe Ciaburro

Cliccare sul link per visualizzare la home page del sito di Giuseppe Ciaburro in un browser web.

Per la concatenazione è possibile utilizzare disp per visualizzare gli elementi multipli. Ad esempio:

x = [1 2 3];
disp ([ ‘I valori di X sono:’, num2str (x)])

visualizza

I valori di X sono: 1 2 3

Se si desidera visualizzare il testo senza carattere di nuova riga finale, è necessario utilizzare la funzione fprintf. Per esempio,

fprintf ( ‘% s% d% d% d’, ‘I valori di X sono:’, x (:));

visualizza il testo simile al precedente, ma non include un ritorno a capo.

LINK DI APPROFONDIMENTO PER L’ARGOMENTO:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>