La programmazione ad oggetti in Ruby

Guida alla programmazione con Ruby

Abbiamo già specificato che Ruby è totalmente Object Oriented, questo si traduce nel fatto che in ruby tutto è un oggetto. In tale aspetto riesce a surclassare il linguaggio ad oggetti per eccellenza e cioè Java in quanto in ruby non esiste nessuna distinzione tra tipi base e oggetti, allo stesso tempo la programmazione orientata agli oggetti in ruby non risulta ne invasiva ne fastidiosa, e ciò è dovuto alla sua maggior purezza.

Una caratteristica particolarmente gradita dai programmatori Ruby è stata la possibilità di utilizzare i cosiddetti blocchi che rappresentano una feature non comune nei linguaggi più diffusi e che permettono di rappresentare diversi problemi, anche molto diversi tra loro, con modalità chiare e significative.

Il Ruby risulta amato, allo stesso modo, dai programmatori professionisti che ne apprezzano le caratteristiche più avanzate, e dai principianti in quanto si presenta particolarmente adatto ad essere appreso come primo linguaggio.

Infatti grazie alla sua semplicità, è possibile comprendere le nozioni di base della programmazione, senza doversi preoccupare di innumerevoli convenzioni e aspetti non strettamente legati alla realizzazione degli algoritmi numerici.

RUBYOS

Inoltre possiamo dire che Ruby si presenta efficacemente espressivo in quanto fornisce molte strutture dati e tipi builtin, che rappresentano quelli offerti dal linguaggio; esempi sono:

  • hash,
  • array dinamici,
  • regexp,
  • numeri interi di dimensione arbitraria.

Le classi in ruby presentano un’interfaccia molto dettagliata, che determina una semplicità nell’utilizzo nelle operazioni comuni.

Una caratteristica che ha determinato il successo di Ruby nel panorama mondiale della programmazione è stata la sua estrema portabilità; esistono versioni di Ruby per piattaforma Linux (suo ambiente naturale visto che in tale contesto è stato sviluppato), per sistemi operativi Unix-like, Mac OS, e Windows in tutte le sue versioni.

RUBYOS

La versatilità di Ruby si manifesta nella sua interezza ,dal momento che esiste una versione di Ruby anche per l’obsoleto sistema operativo con interfaccia orientata ai caratteri MS-DOS.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>