Come inserire dei dati in un programma fortran


FORTRANIn questa lezione vedremo come inserire dei dati in programma fortran attraverso l’utilizzo dello statement DATA. La dichiarazione dei dati rappresenta un altro modo di inserire dei dati di input che sono noti al momento in cui il programma è scritto. E ‘ simile alla istruzione di assegnazione. La sintassi è la seguente:

data lista-delle-variabili/ lista-dei-valori/, …

dove i tre punti significano che questo modello può essere ripetuto. Ecco un esempio:

data a/10/,b/20/, c/2.5/, d/2.5/

Potremmo anche avere scritto questo nel modo seguente:

data a, b/10, 20 /, c,d / 2 * 2,5 /

Lo stesso risultato si ottiene con le assegnazioni:

a = 10
b= 20
c = 2.5
d= 2.5

La dichiarazione dei dati con l’ausilio dello statement data è più compatta e quindi spesso più conveniente. Si noti in particolare la notazione abbreviata per l’assegnazione di valori identici da utilizzare ripetutamente. La dichiarazione dei dati viene effettuata solo una volta, giusto prima dell’esecuzione del programma quando cioè esso si avvia. Per questo motivo, la dichiarazione di dati è utilizzata principalmente nel programma principale e non nelle subroutine.

La dichiarazione dei dati può anche essere utilizzata per inizializzare gli array (vettori, matrici). Questo esempio mostra come per assicurarsi che una matrice sia composta da tutti zero all’avvio del programma può essere utilizzato lo statement data:

real A(10,20)
data A/ 200 * 0.0/

Alcuni compilatori inizializzano automaticamente gli array ma non tutti, quindi se si utilizzare una matrice con elementi diversi da zero è una buona idea di seguire questo esempio. Naturalmente è possibile inizializzare gli array con valori diversi da zero. Si possono anche inizializzare i singoli elementi:

data A (1,1) / 12,5 /, A (2,1) / -33,3 /, A (2,2) / 1.0 /

In alternativa, è possibile elencare tutti gli elementi per piccoli array in questo modo:

integer v(5)
real B(2,2)
data v/10,20,30,40,50/, B/1.0,-3.7,4.3,0.0/

I valori per gli array bidimensionali saranno assegnati in ordine di colonna come al solito.

LINK DI APPROFONDIMENTO PER L’ARGOMENTO:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>