Il bytecode di Java

Programmare con JavaIl bytecode di Java rappresenta quindi una sorta di codice intermedio tra il codice sorgente, che lo sviluppatore realizza utilizzando i costrutti che il linguaggio di programmazione gli mette a disposizione, e il codice macchina, immediatamente interpretabile dalla piattaforma che stiamo utilizzando.

Con il bytecode di Java possiamo realizzare un programma, che piuttosto essere specifico per un sistema, è eseguibile su qualsiasi piattaforma e sistema operativo. La condizione necessaria affinché ciò avvenga è che sia disponibile un interprete opportuno.

La necessità che il bytecode sia eseguibile su piattaforme diverse è fondamentale per il funzionamento delle applet, questo perché i servizi forniti da internet sono indipendenti dalla piattaforma.

Tale tecnologia non è però immune da problemi: il limite maggiore connesso all’utilizzo del bytecode risiede nella sua velocità di esecuzione.

BYTECODE JAVA

Questo perché mentre un programma specifico per un sistema è eseguito direttamente dall’hardware per il quale è stato compilato, il bytecode Java, deve preventivamente essere elaborato dall’interprete e solo dopo potrà essere eseguito dall’hardware.

Link correlati all’argomento

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>